Dom. Ott 2nd, 2022

Il consigliere comunale di LeU, Tonino Scala, va in procura per il B&B nella stazione Eav ideata negli anni ’30 dall’architetto, Marcello Canino e, questa volta, il settore lavori pubblici del comune di Castellammare di Stabia blocca tutto.

Sono arrivati ieri pomeriggio – dirigente e tecnici del settore LL. PP. del comune di Castellammare di Stabia – ad informare l’impresa di costruzione che, secondo la nota dirigenziale consegnata nelle mani del responsabile del cantiere, stava operando senza alcune autorizzazioni e, per questo, ha dapprima diffidato la ditta e di fatto bloccato il cantiere in via Acton nella stazione Eav Fincantieri-Terme Stabiane, dove secondo un accordo privato con una imprenditrice e l’Eav del presidente, Umberto De Gregorio, sarebbe dovuto nascere un’attività ricettiva di B&B e un’area ristoro.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Un pensiero su “Castellammare. B&B nella stazione Eav: “Il Comune blocca i lavori dopo la denuncia di Scala””
  1. Bisognerebbe bloccare tutti I progetti dell EAV che sono finalizzati a speculazioni : B&B parcheggi interventi di urbanizzazione sottopassi etc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.