Lun. Set 26th, 2022

“Controllo del territorio e contrasto alla sosta selvaggia. Un’altra maxi operazione congiunta delle forze dell’ordine è andata in scena sabato 18 e domenica 19 luglio a Castellammare, ad opera degli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia, dei militari della locale Compagnia della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto e del personale della Polizia Municipale di Castellammare di Stabia”, lo ha detto il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino.

“Lo avevo annunciato una settimana fa – ha continuato il primo cittadino stabiese – dopo il blitz nel quartiere Acqua della Madonna: non è il primo e non sarà l’ultimo di una serie di interventi che rientrano in una programmazione chiara per contrastare l’illegalità diffusa sul territorio”.

“Alle forze dell’ordine rinnovo i miei complimenti per l’ennesima dimostrazione di sinergia e cooperazione e per l’impegno che profondono ogni giorno per la sicurezza e la tutela di tutti i cittadini.

Nel corso del weekend l’attività è stata concentrata su piazza Principe Umberto, piazza Unità d’Italia, piazza Giovanni XXIII, via Brin e via Duilio. Sono state identificate 167 persone di cui 21 con precedenti penali o di polizia, sono stati controllati 66 autoveicoli e 44 motoveicoli e sono state elevate 67 contravvenzioni per violazioni del codice della strada. Due veicoli, infine, sono stati sottoposti a fermo amministrativo e sono stati effettuati controlli a 3 esercizi di somministrazione di alimenti e bevande per il rispetto delle disposizioni anti-Covid”, lo ha ha concluso.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.