Dom. Ott 2nd, 2022

Niente sarà rimandato al 2021 – causa Covid-19 – per quanto concerne la nuova imposta comunale di soggiorno, che l’amministrazione Cimmino ha votato oggi in consiglio comunale e che sarà in vigore dal 1° dicembre 2020: “Abbiamo un obbligo morale nei confronti dei cittadini cioè applicare e approvare all’interno del programma elettorale le linee guida approvate in consiglio comunale”, lo ha detto il sindaco  di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, durante il dibattito in Aula “Falcone e Borsellino” prima dell’approvazione della nuova tassa con 16 voti favorevoli, 4 contrari e 3 astenuti. “Oggi approviamo – ha continuato il primo cittadino stabiese – e per senso di responsabilità posticipiamo a dicembre 2020 l’entrata in vigore della imposta di soggiorno”.

“Quindi confermo fermamente la volontà come sindaco quindi come primo cittadino di questa città di voler istituire la tassa di soggiorno perché in una città che è una città turistica una tassa deve essere applicata. Ci sarà un regolamento e continueremo le interlocuzioni con le i rappresentanti di categoria, le associazioni e con l’opposizione consiliare, ancora nei prossimi 60 giorni. Noi siamo qui.”, ha concluso.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

3 pensiero su “Castellammare. Ecco la tassa di soggiorno: dal 1° dicembre sarà in vigore”
  1. Pensate a ripulire il mare ,far funzionare le terme ,e ripulire il monte Faito i turisti vogliono tutto funzionante ,non vogliono pagare le tasse per stare nella merda.

  2. Che si può dire ad esser buoni e educati. Quando si è difronte a tanta poca competenza e lungimiranza, c’è poco da dire. Pensare così non è normale. Ma…contenti loro. Stesso vale per la questione 2euro all’ora per i parcheggi in centro, che potrebbe avere un senso se fosse stata ragionata come normale, creando prima servizio pubblico (green possibilmente). Manca un’idea di città, mentre non mancano idee per creare nuove tasse! Niente paura visto che è il fare di tante amministrazioni
    Grazie

  3. E incredibile che un sindaco se si puo definire primo cittadino di Castellammare di Stabia metta una tassa di soggiorno come città turistica ma dico…!!?? Sei scemo ho lo fai il finto scemo??!!! Strade rovinate sporcizia sulla passeggiata della villa comunale Terme chiuse.. ma che cazzo vuoi far vedere hai turisti.. La tassa che hai messo tu e quei sedici fetenti che te l’anno approvata piuttosto pensa a mettere a modo la città di Castellammare e poi se mai potrai fare qualcosa se non ci riesci dimettiti fai più bella figura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.