Sab. Ott 1st, 2022

Non sarà espropriato ma solamente occupato l’agrumeto delle Terme di Stabia e buona parte della zona adiacente all’agrumeto al Solaro per continuare i lavori di raddoppio della tratta Eav, che sorgerà nei pressi delle fermate via Nocera e Castellammare di Stabia. L’ennesima operazione milionaria da parte dell’Ente del presidente De Gregorio, che porterà qualche soldino anche alla Sint, del liquidatore pro tempore Vincenzo Sica: circa 6 mila euro annui per l’occupazione – non si sa per quanti anni – di un’area complessiva di circa 6000 mq. E con gli imprenditori francesi, che sembravano interessati ad investire proprio in quel posto, come la “metterà” ora il sindaco Cimmino? Ah, saperlo!

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.