Sab. Ott 1st, 2022

L’amministrazione Cimmino affretta i tempi e, attraverso la Protezione Civile, nella giornata di oggi provvederà a distribuire, a domicilio degli aventi diritto, i primi cento buoni spesa delle misure di solidarietà alimentare attivati dal governo per combattere quantomeno la fame dei nuclei familiari più disagiati di Castellammare di Stabia.

Immagine di repertorio

ENTITÀ DEL BUONO SPESA

Il valore del buono spesa sarà commisurato al numero dei componenti del nucleo familiare e sarà determinato in un importo una tantum di: 100 euro 1 componente; 200 euro 2 componenti e 300 euro 3, componenti, per ogni ulteriore componente del nucleo familiare in difficoltà saranno aggiungi altri 50 euro fino a un massimo di 500 euro a buono spesa.

Intanto continuerà fino al 18 aprile, alle ore 19.00, la possibilità dei destinatari della misura di solidarietà di raccolta delle domande da parte dell’assessorato alle Politiche sociali del comune di Castellammare di Stabia.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.