Dom. Set 25th, 2022

Più che escrementi umani o animali ci troviamo di fronte a già noti fanghi di lavorazione conservieri, sversati illegalmente in uno degli affluenti del fiume Sarno il Marna di Sant’Antonio Abate.

A denunciarlo, con foto e video, sono stati i volontari del gruppo Facebook ed Instagram “Vivi…AMO Il Marna”, che da tempo insieme all’amministrazione Abagnale sono impegnati in una vera e propria campagna di rinascita e sensibilizzazione (per questo luogo baciato dalla natura circa 60 anni fa) portando nel giorno di Pasquetta 2022 migliaia e migliaia di persone sulle sponde nella cittadina abatese. ‘E chest’è!

 

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.