Dom. Ott 2nd, 2022

Una storia inverosimile verso la quale nemmeno i parenti più stretti sono riusciti ancora a dare una risposta.

Daniela Mosca e Antonio Napodano (nella foto ndr.) sono i due imprenditori della agenzia viaggi 7D di Gragnano che, attraverso Facebook, qualche giorno fa annunciarono ai propri clienti (tra cui anche diversi parenti ignari di tutto ndr.) il crack, prima di fare perdere del tutto oggi le proprie tracce.

Una vicenda verso la quale restano tanti, troppi, punti di domanda ai quali stanno cercando di dare delle risposte i militari dell’Arma dei Carabinieri di Gragnano e di Castellammare di Stabia.

E mentre continuano a fioccare le denunce ai due, per un giro che avrebbe superato già il milione di euro di danno, avanza l’ipotesi che Daniela e Antonio si sarebbero affidati a degli esperti del settore broker, on banking e criptovalute per pianificare il tutto e per la loro fuga in Albania. ‘E chest’è! 

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk