Sab. Set 24th, 2022




È ricomparso alla trasmissione Agorà su Rai Tre dove di buon mattino ritorna la sua ridondante filastrocca imboccata dalla sua comunicazione istituzionale. Gaetano Cimmino, primo cittadino stabiese e prima autorità per quanto concerne la tutela e la salvaguardia sanitaria di Castellammare di Stabia fa come Ponzio Pilato e se ne lava per l’ennesima volta le mani affibbiando tutte le responsabilità del dramma Covid-19 a Castellammare di Stabia a tutti tranne che a lui stesso. “Impossibile controllare ogni singolo cittadino”, una pantomima che comincia anche ad infastidire visto che l’amministrazione del fare è oramai ferma da un anno e mezzo su tutto, ma spende e spande che è un amore e gli unici contenimenti che ha saputo produrre sul tema Covid-19 furono le inutili ma costose zanzariere a palazzo Farnese ein tutti gli uffici comunali della città. ‘E chest’è! 







Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.