Sab. Set 24th, 2022

Continua a rumoreggiare la città sul PUM e la Ztl dell’amministrazione comunale del sindaco Cimmino e dell’assessore Scafarto. Una petizione e una richiesta di confronto viene dai cittadini della estrema periferia cittadina del CMI per il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino e per il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio.


Il rione CMI alla periferia nord è stato penalizzato in tutto e per tutto, specie nel collegamento con le altre parti della città.
Orari che non prendono in considerazione i lavoratori che in alcuni casi possono raggiungere il lavoro, ma non riescono poi a tornare a casa per assenza delle corse.
Ragazzi costretti a percorrere lunghi tratti, anche sotto la pioggia in inverno, per raggiungere la fermata dell’autobus.
A che serve fare video spot quando poi i cittadini soffrono per queste scelte scellerate?
PUM e ZTL possono veramente cambiare la città, ma deve migliorare la qualità di vita sia di chi abita al centro che di coloro che abitano in periferia, non migliorare solo la qualità di vita di pochi.
Occorre rivedere subito queste scelte senza ne’ capo ne’ coda, occorre che questa amministrazione si confronti con i cittadini del rione.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.