Lun. Set 26th, 2022

Una foto che racconta più di 10, 100, 1000 parole ed evidenzia il ritorno alla normalità per il fiume Sarno, il corso d’acqua regionale più inquinato d’Europa che, per circa due mesi e le aziende tutte chiuse causa Covid-19, sembrava aver cambiato la sua identità, nei pressi degli affluenti di Solofra e Cava de Tirreni ma è tutto inutile: la regione Campania, del governatore Vincenzo De Luca, sta dimostrato di non essere interessata al problema e anche lo stesso ministero all’Ambiente, del ministro Sergio Costa, dopo aver promesso un masterplan rivoluzionario quasi un anno fa e qualche rilievo di tanto in tanto non sembra aver dato seguito alle iniziative promesse.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.