Sab. Nov 26th, 2022






Prima con i giornalisti, ieri con i consiglieri comunali di opposizione. Continuano le scorrettezze istituzionali da parte del Presidente del Consiglio Comunale del comune di Castellammare di Stabia, Emanuele D’Apice, che dimostra ancora una volta quanto non sia purtroppo adatto per il ruolo politico superpartes che gli fu attribuito, a suo tempo, anche dai consiglieri comunali di opposizione all’amministrazione Cimmino.






Tutto è racchiuso nello scontro avvenuto ieri a pochi minuti dall’inizio dei lavori nell’Aula Falcone e Borsellino di palazzo Farnese dove D’Apice, in pochissimi istanti di diretta streaming,

è riuscito a collezionare gaffes e magrissime figure per tentare di arginare, senza riuscirVi, il fiume in piena di indignazione del capogruppo del PD, Francesco Iovino. ‘E chest’è! 






Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *