Sab. Ott 1st, 2022






 

 

Secondo i bene informati di palazzo Farnese sarebbe andata proprio così: tra il dirigente del settore Scuola (il super bersagliato dai barboncini politici di Cimmino ndr.), Giovanni Miranda, e l’amministrazione del fare (a chiacchiere ndr.). Un atto di indirizzo, che non sarebbe stato mai formulato fino a una settimana fa dall’assessora voluta da Fratelli d’Italia, Maria Romano, ha fatto slittare a fine ottobre l’inizio dei servizi di refezione e trasporto scolastico nel scuole comunali di Castellammare di Stabia. ‘E chest’è! 

 

 






Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.