Al Comune di Castellammare di Stabia (Na)
nella persona del Sindaco p.t.
Ing. Gaetano Cimmino
PEC: gabinetto.stabia@asmepec.it
Al Presidente del Consiglio Comunale
Ufficio Protocollo
PEC: protocollo.stabia@asmepec.it

ODG APERTURA STAZIONE DI POZZANO

I sottoscritti consiglieri comunali,
Premesso che,
✓ A Castellammare di Stabia vi è una stazione della Circumvesuviana
denominata POZZANO che è situata proprio nelle immediate vicinanze
dei lidi balneari stabiesi,
✓ Nel periodo estivo, proprio per l’affluenza dei bagnanti ai
suindicati lidi, vi è un aumento di traffico con conseguente
aumento di auto da parcheggiare
✓ I parcheggi, per quanto esistenti non riescono a sodisfare le
esigenze di posti auto
✓ Si va oramai nella direzione di una mobilità sostenibile al fine di
ridurre al massimo l’inquinamento, anche derivante dalle emissioni
delle auto
Tenuto conto che,


✓ Solo da tre anni a questa parte, la stazione non è stata aperta in
concomitanza della stagione estiva
✓ Comunque, per alcuni anni, su richiesta del comune di Castellammare
di Stabia, la stazione è stata abilitata per la salita e discesa
dei viaggiatori, con apertura e chiusura degli impianti e pulizia
delig stesi a cura del Comune stesso nei mesi da giugno fino ad
inizio settembre
Considerato che,
✓ Le attuali limitazioni del trasporto pubblico al 50%, e tra questi
anche quello su gomma (pullman) subisce queste limitazioni,
diminuiscono di fatto la portata dei mezzi senza però aumentare le
corse a disposizione
✓ La riapertura della stazione agevolerebbe traffico, cittadini, la
diminuzione dell’inquinamento causato dalle auto
Presentano in seguente ODG
Aprire con sollecitudine un tavolo tecnico di confronto con EAV sul tema
RIAPERTURA DELLA STAZIONE DI POZZANO, al fine di ricercare idonee
soluzioni condivise affinché la stazione possa essere nuovamente
operativa

Castellammare di Stabia 21/05/2021

Firmato
Francesco Nappi
Andrea Di Martino
Eutalia Esposito
Giovanni Nastelli
Francesco Iovino


Di desk

Un pensiero su “Castellammare, Stazione Eav Pozzano: l’opposizione a Cimmino chiede la riapertura”
  1. Si sarebbe un’ ottima cosa se non ci fosse tanta immondizia intorno e se non ci porterebbero i cani a far pipì o altro …noi come in tutte le altre cose non ci preoccupiamo del mantenimento delle strutture o dei parchi della città …tendiamo a sporcare…e questo manda la città che potrebbe risorgere in rovine facendo cadere noi come popolo molto in basso…invece con un nuovo senso civivo potremmo dare non solo un volto nuovo alla nostra città ma saremmo anche noi piu’ operosi nei confronti di essa ne aumenteremmo il senso di dignità e di civilta’ nei suoi confronti e per i tanti che la visitano ma che sono costretti ad andarsene…e questo adesso nella nostra epoca non è più accettabile tutto cio’ che si fa con uno scatto diventa centro di attenzione per tutti e di tutti .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *