Gli abusi restano abusi, gli abusivi pure. Non avevamo alcun dubbio sul corretto operato dei nostri uomini della polizia municipale e dell’ufficio tecnico ed il gip poche ore fa ci ha dato ragione. Il sequestro del “famoso” cantiere Eav è stato convalidato, e dovranno pure ripristinare tutto com’era.

Nessuno può essere padrone a casa nostra. Nessuno può fare ciò che gli pare. Ci sono leggi, normative e procedimenti chiari. Tutto il resto, interessi compresi, ci interessa, perdonate la ripetizione, veramente poco.

Il buon senso non ci è mai mancato.






È ciò che maggiormente ci distingue dalla malapolitica e dalla malamministrazione che ci ha preceduto. E non è mai stato così evidente come in questa vicenda assurda che “quella” malagestione faceva girare gli affari qui a Castellammare, a discapito dei cittadini.

Siamo intervenuti in tempo perché non abbassiamo mai la guardia. Adesso però un po’ di gente dovrebbe vergognarsi, casomai avesse una coscienza. 

(fonte: Gaetano Cimmino – Fb)

 






Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *